amatestessa

Il benessere prima di tutto!


1 Commento

Lo sciroppo di glucosio-fruttosio: fa male?

TROPPO

La spesa al supermercato deve sempre avere alla base la consapevolezza nelle nostre scelte alimentari. Scegliere un prodotto consapevolmente, si può fare leggendo attentamente tutti gli ingredienti collocati sul retro della confezione.

Nella maggior parte dei casi, infatti, ci si lascia facilmente ingannare dalla copertina del prodotto, ricca di colori sgargianti, bei disegni e false promesse.

Perché parlo di “false promesse”?

Semplicemente per il fatto che se nella copertina c’è scritto ” senza grassi”, “senza olio di palma” e via dicendo, in realtà leggendo quelle piccole parole sul retro della confezione, si scopre che il prodotto in questione contiene gli ingredienti che diceva di non avere o addirittura è costituito da elementi ben peggiori!

Lo sciroppo di glucosio-fruttosio è molto simile al miele, ma deriva dalla lavorazione del mais. Attraverso il processo di idrolisi, l’amido di mais viene scisso in molecole di glucosio e fruttosio.

Questo processo si verifica per via enzimatica, producendo lo sciroppo di glucosio per via degli enzimi ”alfa-amilasi” e ”gluco-amilasi”.

Questi due enzimi scindono l’amido di mais e permettono la formazione di questi due zuccheri più semplici. Allo sciroppo di glucosio si aggiunge anche un altro enzima che ci permette di scindere ulteriormente il glucosio in fruttosio.

La scissione dell’amido di mais porta alla formazione di un composto costituito dal 42% da glucosio, dal 50% dal fruttosio e il rimanente da maltosio e altri disaccaridi.

Questo sciroppo di glucosio è una presa in giro e dev’essere evitata!

Per saperne di più guarda questo video:


Per maggiori informazioni e richiesta di una prima seduta di valutazione, puoi contattarmi al seguente indirizzo e-mail :

giulia._.spano@live.it

Annunci


1 Commento

Mulino Bianco: è davvero una garanzia?

 

oggi vi parlerò dei prodotti Mulino Bianco, i quali vengono presentati dai mass media come prodotti ”made home” e dunque golosi, genuini, appena usciti dal forno, incantandoci con pubblicità a dir poco fasulle. La realtà, come sempre, si differenzia da quello che ci viene mostrato prima dell’acquisto del prodotto.

STOP! PRIMA DI LEGGERE QUESTO ARTICOLO TI CHIEDO DI SPENDERE QUALCHE MINUTO PER SEGUIRMI ANCHE SUI SOCIAL DOVE TROVERAI MOLTE ALTRE INFORMAZIONI UTILI PER APPROFONDIRE LE TUE CONOSCENZE!

BASTA SOLO UN CLICK!

SUPPORTAMI PER L’AIUTO CHE TI STO FORNENDO 😉

push up

Puoi trovarmi anche sulla mia pagina Facebook, Intagram e sul mio canale YouTube.

HAI INIZIATO A SEGUIRMI ANCHE SU QUESTE PIATTAFORME?

BENE ALLORA ADESSO POSSIAMO CONTINUARE CON QUESTO ARTICOLO!

Persino le confezioni di merendine, biscotti, crostatine e altri prodotti da colazione, della nota casa alimentare Barilla, si presentano con un’immagine a dir poco ammaliante, in grado di suscitarci la sensazione che il nostro futuro acquisto, sia veramente salutare e dunque affidabile.

Voglio farvi dei piccoli esempi, prendendo dei prodotti a caso ( tanto gli ingredienti dannosi sono uguali in tutti), per farvi meglio comprendere di cosa sto parlando:

MACINE MULINO BIANCO:

”Farina di frumento, zucchero, grasso vegetale di palma, amido di frumento, uova fresche,burro, panna fresca pastorizzata 2%, sciroppo di glucosio, sale, agenti lievitanti (carbonato acido di sodio, tartrato monopotassico), aroma.

Gli ingredienti evidenziati possono provocare allergie o intolleranze.

Può contenere tracce di: arachidi, frutta a guscio e soia. ”

Questo prodotto contiene tra i primi tre ingredienti ( i quali prevalgono di gran lunga nella composizione di questi biscotti), la dannosissima farina 00 ( Se volete saperne di più guardate il mio video e leggete il mio articolo)

 ARTICOLO FARINA00: https://amatestessa.com/2015/01/19/farina-00-nuoce-gravemente-alla-nostra-salute/ 

VIDEO FARINA00: 

 ;

Lo zucchero semolato, di cui vi invito sempre ad andare a leggere il mio articolo e a vedere il video in cui ne parlo

ARTICOLO ZUCCHERO SEMOLATO: https://amatestessa.com/2014/11/26/lo-zucchero-semolato/

L’olio di palma: stessa cosa se vi interessa ne ho trattato in precedenza

ARTICOLO OLIO DI PALMA https://amatestessa.com/2014/12/14/lolio-di-palma/

Inoltre è un prodotto ricco di aromi e conservanti. Non va assolutamente bene. Ricordatevi che i prodotti affidabili sono quelli che contengono poche ingredienti, soprattutto se di uso comune. 

Anche nelle brioche Mulino Bianco troviamo elementi nocivi a dir poco inimmaginabili. Tra le varie tipologie offerte, quelle che mi hanno scandalizzata maggiormente sono i CORNETTI INTEGRALI, di seguito gli ingredienti:

Farina integrale di grano tenero 23,9%

(farina di grano tenero tipo “0”, crusca

di grano tenero), margarina vegetale

(grasso di palma, acqua, olio di semi

di girasole), farina di grano tenero tipo “0”,

uova fresche, zucchero, zucchero di canna

3,3%, lievito naturale, burro, aromi,

emulsionanti: mono- e digliceridi

degli acidi grassi, miele, tuorlo d’uovo,

sale, estratto di malto d’orzo.

 Potete benissimo notare che la margarina, l’olio di palma e altri cattivi ingredienti, dominano la scena, nonostante i produttori cerchino di ingannarci, includendo lo zucchero di canna e la farina tipo 0. Una brutta illusione, una vergognosa presa in giro.

TROVATE approfondimenti sugli ingredienti nocivi, nei precedenti articoli di cui vi fornisco subito i link:

ARTICOLO INDUSTRIE PARTE1: https://amatestessa.com/2015/01/17/gli-ingredienti-con-cui-le-industrie-ci-stanno-uccidendo/

VIDEO PARTE1: 

ARTICOLO PARTE 2: https://amatestessa.com/2015/01/18/gli-ingredienti-con-cui-le-industrie-ci-stanno-uccidendo-parte-2/

VIDEO PARTE 2: 

Le industrie per risparmiare, offrono a noi poveri cittadini, dei prodotti ricchi di prodotti nocivi, la cui funzione è quella di far durare il prodotto nel tempo, favorendo la produzione standardizzata, ma in questo modo la nostra salute viene costantemente demolita.

Se continuiamo a ignorare tutto questo e considerando che ”siamo ciò che mangiamo”, di questo passo il nostro tenore di vita diverrà sempre più precario.

Riflettete attentamente durante la vostra spesa, non pagate per farvi uccidere.

VIDEO SULLA MULINO BIANCO:

Dott.ssa   G. Spano