amatestessa

Il benessere prima di tutto!


2 commenti

Nestlé colpisce ancora: tagliatelle Maggi con Piombo!

Lo scandalo di cui vi sto parlando oggi, mi è stato segnalato ieri sera da un lettore del mio blog, che ringrazio ancora per avermi informata.

Le notizie scarseggiano a riguardo in quanto il prodotto per ora si è diffuso solo in India, in cui ha già arrecato rabbia e sconforto nella popolazione, che ancora una volta è stata ingannata e sottoposta a dannosissime sostanze cancerogene, pervenute negli alimenti industriali.

Chi indovina di che azienda stiamo parlando?

E’ sempre lei, la regina delle regine: la Nestlé!

Stavolta, si presenta sul mercato alimentare, per deliziarci con una nuova prelibatezza, che può accompagnare i nostri pranzi o le nostre cene: le tagliatelle istantanee Maggi.

Esse contengono al loro interno, niente meno che del PIOMBO e una spolveratina di GLUTAMMATO MONOSODICO!

Chi vuole favorire? Sicuramente un bel piatto di pasta al piombo fa sempre piacere sulle nostre tavole!

Non volevo credere agli articoli che stavo leggendo, ma in effetti, non dovrei più stupirmi di niente arrivati al punto in cui ci troviamo oggi.

L’Agenzia indiana della sicurezza alimentare e dei medicinali (FDA) ha ordinato, il ritiro dal mercato del loro prodotto dopo un’ispezione di routine su una ventina di confezioni.

Per ora queste sono le informazioni pervenuteci, ma credo siano a sufficienza per ammonirvi ancora una volta di prestare sempre attenzione ai nostri acquisti, soprattutto se in gioco c’è la nostra salute e quella di chi amiamo.


I miei contatti:
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/withlove
GOOGLE+ : https://plus.google.com/u/0/+WithLove
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/pages/Amates
INSTAGRAM: http://instagram.com/withlovegiulietta
TWITTER: https://twitter.com/GiuliaSpanoArt
BLOG WORDPRESS: http://www.amatestessa.com
PLAYLIST AMATESTESSA: https://www.youtube.com/watch?v=TlXFu
PLAYLIST TAG: https://www.youtube.com/watch?v=NdECw
PLAYLIST OUTFIT: https://www.youtube.com/playlist?list
PLAYLIST VIDEO CUCINA: https://www.youtube.com/playlist?list
PLAYLIST CHIACCHERICCI VARI: https://www.youtube.com/watch?v=yFPNC
SE NON L’AVETE ANCORA FATTO, ISCRIVETEVI AL MIO CANALE! ****************************************­­­­­­***********************************­*­*
WithLoveGiulietta

http://www.sportellodeidiritti.org/notizie/dettagli.php?id_elemento=4093

http://approdonews.it/giornale/?p=171906

http://www.informazione.it/c/656F696A-F4BE-4AE4-AF6A-928113181AB3/Sicurezza-alimentare-Nestle-accusata-in-India-per-piombo-in-tagliatelle-MAGGI

Annunci


Lascia un commento

Attivare il metabolismo facendo sport!

Diete ipocaloriche ovunque, regimi alimentari commerciali che prendono in giro la popolazione, illudendola che mangiando solo proteine ed eliminando i carboidrati, possa cambiare qualcosa, così come consigli alimentari che introducono i carboidrati ma eliminano tanti altri nutrienti essenziali dal nostro organismo.

Non è in questo modo che il corpo cambia, a meno che il cambiamento che cercate non sia totalmente negativo e dannoso per la nostra vita.

Quello che ci permette davvero di attivare il nostro corpo, non è di certo la limitazione a determinati alimenti, bensì l’attività fisica!

Essa soprattutto se incentrata su esercizi di potenziamento muscolare, comporta un maggiore dispendio energetico nel corso della giornata.

Diffidate dunque dalle false promesse, e iniziate a comprendere che per ottenere dei risultati e vivere in salute, l’unico segreto è MUOVERSI!

Le sostanze che dovete eliminare sono quelle che contengono ingredienti dannosi per la salute, dei quali vi ho già parlato nei seguenti articoli e video correlati:

Video ingredienti dannosi Parte1: 

Video ingredienti dannosi Parte2: 

Video farina00: 

Video olio di palma: 

Video Nutella: 

Video differenza grassi: 

Video macine Mulino bianco e cornetti: 

Video Saikebon Star: 

Dunque ricapitolando: Alimentazione equilibrata e sana + Attività Fisica = salute!


I miei contatti:
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/withlove
GOOGLE+ : https://plus.google.com/u/0/+WithLove
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/pages/Amates
INSTAGRAM: http://instagram.com/withlovegiulietta
TWITTER: https://twitter.com/GiuliaSpanoArt
BLOG WORDPRESS: http://www.amatestessa.com
PLAYLIST AMATESTESSA: https://www.youtube.com/watch?v=TlXFu
PLAYLIST TAG: https://www.youtube.com/watch?v=NdECw
PLAYLIST OUTFIT: https://www.youtube.com/playlist?list
PLAYLIST VIDEO CUCINA: https://www.youtube.com/playlist?list
PLAYLIST CHIACCHERICCI VARI: https://www.youtube.com/watch?v=yFPNC
SE NON L’AVETE ANCORA FATTO, ISCRIVETEVI AL MIO CANALE! ****************************************­­­­­­***********************************­*­*
WithLoveGiulietta


1 Commento

Saikebon Star: quante ne inventeranno ancora per ucciderci?

La moda orientale mixata alla passione dei take away americani, sta spopolando qui in Italia, dove la maggior parte delle persone, condizionate dai mass media e dalle mode del momento, si lasciano abbindolare affidandosi a prodotti confezionati posti sul mercato alimentare, senza badare al contenuto degli ingredienti.

STOP! PRIMA DI LEGGERE QUESTO ARTICOLO TI CHIEDO DI SPENDERE QUALCHE MINUTO PER SEGUIRMI ANCHE SUI SOCIAL DOVE TROVERAI MOLTE ALTRE INFORMAZIONI UTILI PER APPROFONDIRE LE TUE CONOSCENZE!

BASTA SOLO UN CLICK!

SUPPORTAMI PER L’AIUTO CHE TI STO FORNENDO 😉

push up

Puoi trovarmi anche sulla mia pagina Facebook, Intagram e sul mio canale YouTube.

HAI INIZIATO A SEGUIRMI ANCHE SU QUESTE PIATTAFORME?

BENE ALLORA ADESSO POSSIAMO CONTINUARE CON QUESTO ARTICOLO!

Io non credevo che le aziende sarebbero potute arrivare sino a questo punto per la sete di potere e guadagno, ma a quanto pare ero troppo positiva verso un cambiamento nel mondo. Finché si continuerà a dare corda ai giochetti delle multinazionali, non avremo scampo, nel giro di un anno saremo ufficialmente sommersi dal veleno in ogni tipo di alimento.

Ogni cultura ha le sue tradizioni sia nei modi di vivere che nella loro alimentazione, e la cultura orientale è sempre stata molto sana nel complesso, privilegiando alimenti sani come in questo caso la pasta di riso. Il problema è che l’azienda star non ci sta offrendo un prodotto sano, fresco, appena preparato.

Come pensate che sia possibile una durata così lunga del prodotto?

Beh il segreto sta tutto negli ingredienti, ovvero COMPOSTI CHIMICI TOSSICI A VOLONTà!

Ho visto al supermercato che ci sono tante varietà di Saikebon, ma a parte il sapore, sono tutti fatti della stessa sostanza e quindi vi dirò in linea generale gli ingredienti nocivi che le accomunano:

saikebon2

Prendiamo questo saikebon al manzo, uno a caso tra i vari gusti che ci offrono:

come potete vedere l’olio di palma dannosissimo per la salute, è collocato tra i primi tre ingredienti. Vi sembra normale che nei noodles ci debba essere l’olio di palma?

Come se non bastasse al quarto posto abbiamo gli amidi modificati.

Anche gli esaltatori di sapidità non mancano nell’elenco, E621 e E635, ossia il glutammato monosodico e il disodio 5’ – ribonucleotide. Inoltre sono presenti anche alcuni coloranti E100, E150.

Insomma ecco a voi una perdetta bomba chimica che può durare per ben un anno totalmente integra dentro la propria confezione. 

Voi cosa ne pensate?

Vale davvero la pena mangiarvi questa schifezza?

GUARDA IL VIDEO SUL SAIKEBON E ISCRIVITI SU YOUTUBE:

Se proprio non avete tempo per cucinare tra i vari impegni, è sempre meglio affidarsi a una rosticceria, possibilmente di fiducia, si pagherà un po’ di più ma almeno non introduciamo nel nostro corpo un concentrato di tossicità abnorme!

Con questo vi saluto,

e vi rilascio i link degli articoli dove vi spiego perché gli ingredienti come l’olio di palma, il glutammato monosodico, gli amidi modificati e tantissimi altri ingredienti industriali, ci stanno uccidendo!

LINK:

ARTICOLO OLIO DI PALMA: https://amatestessa.com/2014/12/14/lolio-di-palma/

VIDEO OLIO DI PALMA: 

ARTICOLO INDUSTRIE PARTE1: https://amatestessa.com/2015/01/17/gli-ingredienti-con-cui-le-industrie-ci-stanno-uccidendo/

VIDEO PARTE1: 

ARTICOLO PARTE 2: https://amatestessa.com/2015/01/18/gli-ingredienti-con-cui-le-industrie-ci-stanno-uccidendo-parte-2/

VIDEO PARTE 2: 


7 commenti

Ketchup: la salsa killer!

tomatoes-1448262_1280

La maggior parte delle persone, quando pensa al ketchup, la vede come una valida e sana alternatva rispetto alla mayonese, che risulta essere composta da molte più calorie rispetto alla salsa rossa.

In realtà, quello che bisogna conoscere di un prodotto, non sono le calorie, bensì i suoi ingredienti principali.

Vi invito sempre a leggere i miei precedenti articoli dove vi mostro la lista degli ingredienti cancerogeni che le industrie usano praticamente in tutti gli alimenti che ci offrono sul mercato:

ARTICOLO PARTE 1:

https://amatestessa.com/2015/01/17/gli-ingredienti-con-cui-le-industrie-ci-stanno-uccidendo/

VIDEO PARTE 1:

ARTICOLO PARTE 2:

https://amatestessa.com/2015/01/18/gli-ingredienti-con-cui-le-industrie-ci-stanno-uccidendo-parte-2/

VIDEO PARTE 2:

Andiamo quindi ad analizzare il ketchup nella sua composizione, considerando che ogni azienda varia qualche ingrediente, possiamo così riassumerli:

tomatoes-320860_1280

 

– Concentrato di pomodoro (77%): vedendo questo valore, la nostra mente va subito a pensare che il prodotto in sè non è poi così male, poiché il pomodoro è un ingrediente sano e genuino. In realtà proprio questo ingrediente principale, è di origini sconosciute. Si è scoperto nel corso degli anni che il concentrato o semi-concentrato di pomodoro contenuto nel ketchup, fosse importato anche dalla Cina, contenente sostanze tossiche per gli essere umani.

– Spezie non meglio definite;

– Saccarina usata in maniera immotivata dato il già piccolo apporto calorico del prodotto;

aceto di acquavite;

– zucchero semolato: altamente cancerogeno ( ARTICOLO:  https://amatestessa.com/2014/11/26/lo-zucchero-semolato/ ) 

– amido modificato di mais: mai fidarsi degli amidi modificati!

– sale.

: glutammato monosodico: La FDA permette 20 “pseudo” nomi per esso, tra cui estratto di lievito Ajinomoto autolyzed, Vetsin, MSG, gelatina, caseinato di calcio, proteina vegetale idrolizzata (HVP), proteina testurizzata, glutammato monopotassico, idrolizzato pianta Poteina (PHP) Estratto di lievito, acido glutammico, caseinato di sodio, lievito, proteine vegetali idrolizzate, Senomyx, carragenina, aromi naturali, esaltatore di sapidità, o il numero E620, E621, E622, E623, E624, E625, E627, E631, o E635 per citarne alcuni. Solo perché un prodotto dice “No MSG” non significa che non c’è! Approfondire qui.
Sodio nitrato e nitrito di sodio (nitrosammine)
E ‘usato per fertilizzanti, esplosivi, e come solvente nell’industria della pulizia a secco. Questo ingrediente mantiene le molecole di emoglobina nel sangue di trasportare l’ossigeno ai tessuti del corpo. E ‘considerato un “super-sale” (come glutammato monosodico) aggiunto a cose come hot dog, salsicce e pancetta per aumentare la durata di conservazione, colore e sapore.
Il nitrito di sodio è usato principalmente come conservante alimentare e fissativo del colore nei prodotti a base di carne. Spesso usati in combinazione con altri sali noti nella vulcanizzazione: sali di sodio nitrito e nitrato e potassio (E249). Il suo uso impedisce intossicazione batterica, specialmente botulismo.
Gli studi da parte delle autorità sanitarie degli Stati Uniti alla fine del 1970 hanno dimostrato che l’uso di nitrito di sodio come additivo alimentare provoca il cancro.

– E211: Questo assassino furtivo si trova in quasi tutti i vasi e bottiglie, come condimento per l’insalata, sottaceti, salse, maionese, quasi tutte le bevande analcoliche e succhi di frutta, e anche in prodotti alimentari etichettati come “naturali”. Secondo uno studio del professor Peter Piper, del dipartimento di biologia molecolare e biotecnologie dell’Università di Sheffield, il sodio benzoato testato su cellule vive di lieviti distrugge aree del DNA nelle stazioni energetiche cellulari, i mitocondri.

Le conclusioni potete trarle benissimo voi stessi: la realtà è molto più grave di quello che pensiamo. Volete davvero continuare a ignorare le etichette? Io ci penserei due volte prima di farlo e se siete amanti di questa salsa, non dovete per forza rinunciarci, bensì potete produrla fatta in casa con materie prime da voi scelte accuratamente!

Diffidate dai prodotti confezionati!