amatestessa

Il benessere prima di tutto!


Lascia un commento

Dimagrire velocemente con le Tute Brucia Grassi!

-POP (14)

In commercio esistono dei prodotti, tra cui le conosciutissime tute in nylon, che promettono di farti perdere peso in poco tempo.

Questi prodotti ”magici” danno una  speranza a tutte quelle persone che vorrebbero perdere peso senza faticare.

Dopo l’acquisto del prodotto ed il suo primissimo utilizzo, sembra che tutto vada per il verso giusto: dopo un’ora di attività fisica indossando queste tute speciali, il peso cala di 1 Kg.

Quindi il prodotto funziona veramente?

No, perché si perde peso nella maniera sbagliata.

Infatti, dopo aver reintegrato i liquidi, ci si ritrova al numeretto di partenza. Questo sta a dimostrare che l’unica cosa che avete perso in quest’ora di workout sono liquidi in eccesso, compromettendo gravemente il vostro stato di salute.

Sfatiamo il famoso mito delle goccioline di grasso che evaporano dal corpo!

In conclusione cosa comporta l’utilizzo di questi prodotti?

  • Nessuna perdita di peso a lungo termine;
  • Eccessiva disidratazione;
  • Ipertermia o colpo di calore;
  • Nausea;
  • Vomiti;
  • Attacchi cardiaci.

Una severa disidratazione è potenzialmente fatale, dunque allenatevi nel modo giusto affidandovi a delle persone competenti!

Per saperne di più guarda questo video:


Per maggiori informazioni e richiesta di una prima seduta di valutazione, puoi contattarmi al seguente indirizzo e-mail :

giulia._.spano@live.it


539 commenti

L’acqua.

L’acqua, così cristallina, leggera, buona, ma soprattutto benefica ed essenziale ancor più degli alimenti che ingeriamo. Senza mangiare il nostro organismo resisterebbe più di una settimana, mentre senza la nostra cara acqua saremo persi!

La scienza non mente: siamo fatti più del 75% d’acqua. Purtroppo questo toccasana immancabile nella nostra quotidianità, viene il più delle volte trascurato, soprattutto dagli anziani che stanchi di urinare frequentemente, decidono di bere poco e niente, andando incontro a capogiri e debolezza generale.

Andiamo allora a capire insieme quanto dobbiamo bere a seconda delle attività che svolgiamo durante la giornata: l’assunzione dell’acqua varia in base al clima, alle possibili attivià sportive e ad altre possibili situazioni di forte stress che possiamo incontrare lungo il tragitto.

Una regola che può essere adottata è stimare la frequenza urinaria. Se ci troviamo in una condizione di buona idratazione dovremmo orinare ogni 2 ore ( o anche meno) ed inoltre le urine dovrebbero essere abbastanza chiare. Se la frequenza di orinazione è più bassa e le urine sono abbastanza scure,  è molto probabile che il fabbisogno idrico non sia rispettato. Lo stimolo della sete non è molto affidabile, nel senso che avviene tardivamente,  quando l’organismo si trova già nella condizione di disidratazione. Dunque dovete sapere che ogni volta che proviamo un senso di sete, c’è già qualcosa che non va a livello del sangue e dobbiamo subito reintegrare i liquidi. Consiglio dunque di bere spesso anche quando non ne sentiamo il bisogno.

L’acqua è presente anche negli alimenti, soprattutto in frutta, verdura e latte, ma anche in piccole quantità, in tutti gli altri alimenti come la pasta, la carne il pesce ecc.

Quali sono gli effetti benefici dell’acqua?

  • Bevuta al posto di bevande caloriche quali alcolici, succhi di frutta e bevande zuccherate sicuramente incide sul dimagrimento (poiché l’acqua non contiene calorie). Questo dimagrimento avviene in modo indiretto, poichè differentemente dal caffè e dal thè, non contiene sostanze che accelerano il metabolismo;
  • può capitare che un bisogno di acqua venga confuso con un bisogno di cibo (dato che la maggior parte dei cibi è composta da una quantità non trascurabile di acqua);
  • Bere qualche bicchiere di acqua prima del pasto favorisce il senso di sazietà.

Anche una perdita di acqua pari al 7% del peso corporeo può risultare pericolosa per la salute in quanto:

  • Si ha un risparmio delle riserve idriche con conseguente inibizione della sudorazione. Ciò può provocare un aumento della temperatura corporea (colpo di calore) che influenza negativamente i meccanismi di termoregolazione ipotalamici.
  • Bere una buona quantità di acqua può diminuire il rischio di un attacco di cuore. Uno studio di 6 anni pubblicato nel Maggio del 2002 dall’ American Journal Epidemology, ha dimostrato che coloro che devono più di 5 bicchieri di acqua al giorno avevano, durante il periodo dello studio, il 41% di probabilità di meno di subire un infarto di coloro che bevevano meno di 2 bicchieri di acqua al giorno;
  • Come ho detto prima la disidratazione, anche solo dell’ 1-2% del peso corporeo, fa diminuire le forze e fa sentire molta stanchezza. Se senti sete sei già disidratato e questo può dare fatica, stanchezza muscolare, vertigini e altri sintomi;
  • Cura il mal di testa: un altro sintomo della disidratazione è la cefalea, infatti spesso questo sintomo è legato semplicemente ad un diminuito introito di acqua;
  • Pelle più bella: bere acqua può ripulire la pelle, e molte persone dichiarano un colorito salutare dopo l’assunzione di acqua. Questo chiaramente non accadrà in una notte, ma anche una sola settimana di assunzione di una buona quantità di acqua si potranno vedere degli effetti benefici sulla pelle. Inoltre è un’OTTIMA ALLEATA CONTRO LA CELLULITE. (Vi metto il link di un articolo fatto da poco su come combattere la cellulite: https://amatestessa.wordpress.com/2014/10/01/la-cellulite-e-la-ritenzione-idrica/);
  • Aiuta a digerire: il nostro sistema digerente ha bisogno di una buona quantità di acqua per digerire in maniera corretta. Spesso l’acqua può aiutare problemi di acidità di stomaco, e l’acqua insieme alle fibre può curare la stitichezza;

  • Libera il corpo dalle tossine;
  • Diminuisce il rischio di tumori: bere una buona quantità di acqua è stata correlato ad una diminuzione del 45% del rischio di cancro al colon. Bere molta acqua può anche diminuire il rischio di cancro alla vescica e al seno;
  • Negli sportivi la carenza di acqua favorisce il catabolismo muscolare, con inevitabile diminuzione del metabolismo (il cortisolo infatti, ha attività antidiuretica e la sua secrezione aumenta in carenza d’acqua). Inoltre la disidratazione riduce la secrezione di testosterone, indispensabile per l’accrescimento della massa muscolare.

Quali sono le cause?

  • clima secco e ventilato, non necessariamente caldo. Infatti anche alle basse temperature la disidratazione è notevole, in quanto il freddo favorisce l’eliminazione di acqua con le urine;
  • Episodi ripetuti di vomito e diarrea;
  • Forti emorragie ed ustioni;
  • Assunzione inadeguata di liquidi;
  • Intensa attività fisica.

Nel prossimo articolo vi parlerò dei vari tipi di acqua, poiché ognuno ha la sua acqua, a seconda del proprio stile di vita!

Quindi che aspettate? Bevete, bevete tanto per essere belli e in salute 😉

WithLoveGiulietta ❤