amatestessa

Il benessere prima di tutto!


7 commenti

Ketchup: la salsa killer!

tomatoes-1448262_1280

La maggior parte delle persone, quando pensa al ketchup, la vede come una valida e sana alternatva rispetto alla mayonese, che risulta essere composta da molte più calorie rispetto alla salsa rossa.

In realtà, quello che bisogna conoscere di un prodotto, non sono le calorie, bensì i suoi ingredienti principali.

Vi invito sempre a leggere i miei precedenti articoli dove vi mostro la lista degli ingredienti cancerogeni che le industrie usano praticamente in tutti gli alimenti che ci offrono sul mercato:

ARTICOLO PARTE 1:

https://amatestessa.com/2015/01/17/gli-ingredienti-con-cui-le-industrie-ci-stanno-uccidendo/

VIDEO PARTE 1:

ARTICOLO PARTE 2:

https://amatestessa.com/2015/01/18/gli-ingredienti-con-cui-le-industrie-ci-stanno-uccidendo-parte-2/

VIDEO PARTE 2:

Andiamo quindi ad analizzare il ketchup nella sua composizione, considerando che ogni azienda varia qualche ingrediente, possiamo così riassumerli:

tomatoes-320860_1280

 

– Concentrato di pomodoro (77%): vedendo questo valore, la nostra mente va subito a pensare che il prodotto in sè non è poi così male, poiché il pomodoro è un ingrediente sano e genuino. In realtà proprio questo ingrediente principale, è di origini sconosciute. Si è scoperto nel corso degli anni che il concentrato o semi-concentrato di pomodoro contenuto nel ketchup, fosse importato anche dalla Cina, contenente sostanze tossiche per gli essere umani.

– Spezie non meglio definite;

– Saccarina usata in maniera immotivata dato il già piccolo apporto calorico del prodotto;

aceto di acquavite;

– zucchero semolato: altamente cancerogeno ( ARTICOLO:  https://amatestessa.com/2014/11/26/lo-zucchero-semolato/ ) 

– amido modificato di mais: mai fidarsi degli amidi modificati!

– sale.

: glutammato monosodico: La FDA permette 20 “pseudo” nomi per esso, tra cui estratto di lievito Ajinomoto autolyzed, Vetsin, MSG, gelatina, caseinato di calcio, proteina vegetale idrolizzata (HVP), proteina testurizzata, glutammato monopotassico, idrolizzato pianta Poteina (PHP) Estratto di lievito, acido glutammico, caseinato di sodio, lievito, proteine vegetali idrolizzate, Senomyx, carragenina, aromi naturali, esaltatore di sapidità, o il numero E620, E621, E622, E623, E624, E625, E627, E631, o E635 per citarne alcuni. Solo perché un prodotto dice “No MSG” non significa che non c’è! Approfondire qui.
Sodio nitrato e nitrito di sodio (nitrosammine)
E ‘usato per fertilizzanti, esplosivi, e come solvente nell’industria della pulizia a secco. Questo ingrediente mantiene le molecole di emoglobina nel sangue di trasportare l’ossigeno ai tessuti del corpo. E ‘considerato un “super-sale” (come glutammato monosodico) aggiunto a cose come hot dog, salsicce e pancetta per aumentare la durata di conservazione, colore e sapore.
Il nitrito di sodio è usato principalmente come conservante alimentare e fissativo del colore nei prodotti a base di carne. Spesso usati in combinazione con altri sali noti nella vulcanizzazione: sali di sodio nitrito e nitrato e potassio (E249). Il suo uso impedisce intossicazione batterica, specialmente botulismo.
Gli studi da parte delle autorità sanitarie degli Stati Uniti alla fine del 1970 hanno dimostrato che l’uso di nitrito di sodio come additivo alimentare provoca il cancro.

– E211: Questo assassino furtivo si trova in quasi tutti i vasi e bottiglie, come condimento per l’insalata, sottaceti, salse, maionese, quasi tutte le bevande analcoliche e succhi di frutta, e anche in prodotti alimentari etichettati come “naturali”. Secondo uno studio del professor Peter Piper, del dipartimento di biologia molecolare e biotecnologie dell’Università di Sheffield, il sodio benzoato testato su cellule vive di lieviti distrugge aree del DNA nelle stazioni energetiche cellulari, i mitocondri.

Le conclusioni potete trarle benissimo voi stessi: la realtà è molto più grave di quello che pensiamo. Volete davvero continuare a ignorare le etichette? Io ci penserei due volte prima di farlo e se siete amanti di questa salsa, non dovete per forza rinunciarci, bensì potete produrla fatta in casa con materie prime da voi scelte accuratamente!

Diffidate dai prodotti confezionati!

 

 

 

Annunci


1 Commento

Alimentazione corretta per chi soffre del morbo di Crohn.

Buongiorno miei carissimi lettori,

oggi voglio parlarvi di una patologia che colpisce l’apparato digerente di molti individui, causando sintomi molto più rilevanti della semplice stitichezza o diarrea.

Quando ci riferiamo al morbo di Crohn, infatti, stiamo parlando di una malattia infiammatoria di tipo cronico, le cui cause non sono del tutto chiare, ma ci si avvicina all’idea che derivino da una eccessiva difesa immunitaria verso antigeni che sono normalmente presenti, ma che il nostro organismo non riconosce e continua a distruggere imperterrito.

I sintomi che caratterizzano il fastidiosissimo morbo di Crohn, sono:

– Forti dolori addominali;

– Diarrea con perdite di sangue;

– Febbre;

– Malassorbimento;

– Perdita di appetito con conseguente dimagrimento.

Gli individui affetti si ritrovano costretti ad assumere notevoli quantità di cortisone e diverse tipologie di farmaci, ma i sintomi di questa malattia, si possono ridurre anche attraverso una specifica alimentazione che va a ridurre le tipologie di sostanze che causano l’aumento dell’infiammazione.

Spesso capita che chi soffre del morbo di Crohn, sia anche intollerante a glutine e lattosio. Conoscere le intolleranze è importantissimo, poiché come si può bene dedurre, accentuano l’attività di difesa immunitaria, una volta introdotte le sostanze non tollerabili dall’organismo di quello specifico individuo.

Vi invito dunque a fare dei controlli in modo tale da ridurre, almeno per quanto la patologia lo consente, il verificarsi dei sintomi, in modo tale da trarne un maggior beneficio, semplicemente attraverso un regime alimentare specifico per il vostro caso.

Purtroppo essendo una patologia non legata a cosa si mangia, ma legato al sistema immunitario, non si può risolvere come una semplice stitichezza o diarrea, attraverso una specifica dieta, ma bisogna sottoporsi a cure mediche specifiche, ma resta comunque il fatto che evitando diverse tipologia di alimenti o comunque riducendole in determinati periodi di forte infiammazione, aiuta a trarre un minimo di benessere.

Oltre agli alimenti verso i quali il soggetto affetto da morbo di Crohn, si dimostra intollerante, esistono anche tantissimi altri alimenti che possono partecipare al processo infiammatorio, poiché favoriscono la produzione di prostaglandine di tipo infiammatorio.

Vediamo di quali alimenti si tratta:

-Alimenti da abolire:

caffè, cioccolato, bevande analcoliche e gassate, fritture, grassi idrogenati, insaccati, carni grasse, carne di maiale, zucchero raffinato, semi di lino.

latticini e il grano, sono da evitare se si è intolleranti, da limitare se non lo si è: aumentano infatti l’irritazione dell’intestino.

Ridurre drasticamente le fibre che accentuano la defecazione e dunque il processo infiammatorio.

-Alimenti Amici:

pasta di semola, semolino, polenta, riso, carne magra e poco fibrosa, verdure cotte (solo patate, carote, zucchine) e pomodori sia cotti che crudi privati dei semi e della buccia. Tra la frutta, meglio prediligere mele e banane.

Anche la masticazione è importante, poiché masticando piano, si facilita il processo digestivo.

 Alcuni rimedi naturali:

Vi rimando all’articolo che scrissi poco tempo fa sulla sindrome del colon irritabile, dove potete trovare alcuni rimedi in caso di diarrea, che sono consigliabili anche per chi soffre del morbo di Crohn:

https://amatestessa.com/2015/01/12/alimentazione-che-cura-il-colon-irritabile/

Non mancheranno anche altri alimenti che possono esservi d’aiuto!

Anche ridurre lo stress emotivo incide particolarmente sul benessere!

GUARDA IL VIDEO SUL MIO CANALE YOUTUBE E ISCRIVITI:


ISCRIVITI AL MIO CANALE❤❤❤:https://www.youtube.com/user/withlovegiulietta

♪♫•*¨*•.¸¸❤¸¸.•*¨*•♫♪♪♫•*¨*•.¸¸❤¸¸.•*¨*•♫♪♪♫•*¨*•.¸¸❤¸¸.•*¨*•♫♪

★★★I MIEI CONTATTI★★★:

☆CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/withlove…
☆GOOGLE+ : https://plus.google.com/u/0/+WithLove…
☆PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/pages/Amates…
☆INSTAGRAM: http://instagram.com/withlovegiulietta
☆TWITTER: https://twitter.com/GiuliaSpanoArt
☆BLOG WORDPRESS: http://www.amatestessa.com

;)°¨¨°º”°¨¨°(*)(_.·´¯`·«¤°°¤»·´¯`·._)(*)°¨¨°º”°¨¨°;)

PLAYLIST:

❀ AMATESTESSA: https://www.youtube.com/watch?v=TlXFu…
❀ TAG: https://www.youtube.com/watch?v=NdECw…
❀ OUTFIT: https://www.youtube.com/playlist?list…
❀ VIDEO CUCINA: https://www.youtube.com/playlist?list…
❀ CHIACCHERICCI VARI: https://www.youtube.com/watch?v=yFPNC…
❀ IN FORMA CON GIULIA: https://www.youtube.com/watch?v=LN_YgA57ZiM&list=PLvKKNe6veFLNh-zXAX7pwNvScjxrAXKkQ
❀ CHE COSA MANGIAMO VERAMENTE? https://www.youtube.com/watch?v=tdnYVPtdYNE&list=PLvKKNe6veFLNU3EFaeX8tXvzXd_0sV_Zm
❀ VLOGS: https://www.youtube.com/watch?v=35fZMYk8iRc&list=PLvKKNe6veFLP7LrXdzsIKtebPp3_SIkNP
❀ ASK GIULIETTA: https://www.youtube.com/watch?v=r5QSwy9s88Q&list=PLvKKNe6veFLO4gYtQAR65pCNYZAF1w0Rm
❀ MANGIARE SANO, LE VOSTRE DOMANDE: https://www.youtube.com/playlist?list=PLvKKNe6veFLPDyv_tIC96A4T0tND14L89

✿●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙✿✿●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙✿✿●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙✿✿●♥

♔WithLoveGiulietta♔