amatestessa

Il benessere prima di tutto!


1 Commento

IL PERIODO FETALE.

Questo periodo ha inizio dalla nona settimana e termina con la gestazione.

Nel corso di questo asse temporale, la testa del feto, che prima possedeva una grandezza alla pari con quella del resto del corpo, arriverà al termine della gravidanza con una dimensione di circa 1/4 rispetto a quella corporea.

Dal terzo mese, i sistemi dell’organismo che si sono sviluppati, iniziano a funzionare.

La rete nervosa si sovrappone a quella muscolare rendendo possibile un comportamento strutturato.

Dal quarto mese la madre può avvertire i primi movimenti del feto che si succhia il pollice, muove la testa e apre e chiude la bocca.

Tra il quarto e il quinto mese la lunghezza del feto arriva ad essere di 15 cm mentre il peso di 250 g.

I polmoni sono ben sviluppati ma essendo ricchi di liquido amniotico, non possono funzionare autonomamente, quindi se il feto non fosse attaccato alla placenta, non potrebbe mai respirare.

Sempre nel quarto mese, le labbra sono sensibili al tatto e si può sentire il battito attraverso lo stetoscopio.

Dopo i cinque mesi, la pelle è completamente sviluppata e iniziano e presentarsi i primi capelli e le unghie. Il feto alterna momenti di iperattività a momenti di sonno.

Il sesto mese è quello in cui si sviluppa la capacità di aprire e chiudere gli occhi e di distinguere buio e luce.

Negli ultimi mesi, maturano e crescono gli organi e le loro funzioni. Inoltre, lo spazio a disposizione essendo minore, rende difficili i movimenti e quindi per sfruttare al meglio lo spazio si sposta con la testa verso il basso sino alla nascita.


♔WithLoveGiulietta♔


1 Commento

IL PERIODO EMBRIONALE.

L’embrione ha un periodo temporale che va dalla terza all’ottava settimana di gestazione. In questo periodo si inizia a disporre il feto, poiché si configurano i vari distretti corporei (tronco, testa, arti) e si forma il tessuto nervoso e quello muscolare, ovvero i tessuti specializzati.

All’inizio della quarta settimana si forma il cuore, il quale incomincia a battere, il tessuto nervoso e le cellule del sangue.

Nella quinta settimana si iniziano a formare il cervello, il midollo spinale, gli occhi, il naso, la bocca, le orecchie e anche i reni e i polmoni.

Si tratta del periodo di più rapida crescita dell’essere umano, considerando che alla fine del primo mese, l’embrione è già lungo circa 2,5 cm.


♔WithLoveGiulietta♔


Lascia un commento

Sviluppo prenatale.

Lo sviluppo prenatale è una fase delicatissima della vita, poiché qualsiasi agente esterno che andrà in contatto con il futuro nascituro, condiziona il suo sviluppo e dunque lo stato di salute.

Nella vita intrauterina, non entrano in gioco unicamente i fattori genetici, ma anche sostanze chimiche e virus che possono destabilizzare lo stato di benessere.

L’alimentazione della mamma, inoltre, dev’essere curata nei minimi dettagli, perché eventuali carenze o eccessi potrebbero alterare organi e apparati. Per fare un piccolo esempio, è ormai risaputo che se la madre incontra la rosolia nel corso della gravidanza, il bambino è a rischio di anomalia congenita.

Dopo l’ovulazione, nella vita intrauterina, si distinguono due fasi: