amatestessa

Il benessere prima di tutto!

Ruolo dell’esercizio fisico nel ritardo puberale.

Lascia un commento

sports-1465340_1280

La pubertà ritardata si presenta con la mancata comparsa dei primi segni di sviluppo puberale, che si manifestano prima nel sesso femminile e poi nel sesso maschile.

Tra le principali implicazioni fisiche, possiamo riconoscere una bassa statura, la mancanza dello sviluppo sessuale e una ridotta mineralizzazione ossea. Quest’ultima condizione, può portare a un deficit permanente perché lo sviluppo osseo avviene soprattutto nel periodo adolescenziale.

Oltre ai fattori fisici si verificano, di riflesso, problematiche relazionali con i propri coetanei, genitori e insegnanti, oltre che un conflitto interno nell’essere ”diverso”.

A seconda della causa che ha determinato la condizione di sviluppo ritardato, cambia il tipo di terapia.

Si tratta, spesso, di una condizione spesso nella norma e per tale motivo sta ai genitori o a chi ne fa le veci, insieme al medico, il ruolo di tranquillizzare l’adolescente in questione.

Nonostante il ricevuto supporto morale, il ragazzo o la ragazza può soffrire tantissimo della sua condizione e dunque si possono somministrare steroidi anabolizzanti o testosterone a basse dosi nel maschio ed estrogeni nella femmina per qualche mese, tutto ciò per migliorare la statura in attesa della pubertà.

Se si tratta, invece, di una condizione derivante da uno stato patologico o da uno stato di malnutrizione, la terapia cambia, poiché in questo caso a livello di statura non vi sono variazioni rispetto ai coetanei, ma piuttosto si verifica una condizione di ipogonadismo, che va risolta assumendo ormoni gonadici in relazione alle diverse forme patologiche. Questa terapia non potrà però risolvere una futura condizione di sterilità.

Cosa si consiglia a livello sportivo?

L’esercizio fisico è uno dei cardini fondamentali per garantire un corretto sviluppo del bambino/adolescente, ma dev’essere affidato alla competenza di un istruttore laureato in scienze motorie.

Lo sport è molto importante in età evolutiva, per gli stessi motivi per cui lo è nella vita adulta, ma anche perché nel bambino il corpo ed il movimento sono fonte e mezzo di apprendimento (Piaget, 1936).

Esso può concorrere alla formazione di una personalità armonica ed equilibrata. Pertanto tale motivo bisogna considerare il ragazzo nella sua globalità.

Quindi, lo sport come mezzo educativo, deve essere integrale, rivolto alla corporeità, all’affettività, alla cognitività e alla socialità della persona. Dunque per organizzare l’attività più consona al bambino è necessario tener conto del livello di sviluppo motorio e cognitivo raggiunti e il livello di socializzazione. (G. Palazzolo, I. Sanna)

E’ importante sottolineare che nonostante le energie di cui si dispone nella giovane età, non bisogna mai far praticare sport in grosse quantità, poiché ciò potrebbe compromettere la crescita puberale attraverso vari meccanismi corporei.

Dunque come si può procedere?

  • Affidando la salute del proprio bambino a una persona competente nel settore, ovvero il laureato di scienze motorie, il quale ha studiato per anni in medicina e chirurgia e ha fatto esperienza sul campo durante la carriera universitaria;
  • Incoraggiando il proprio figlio a praticare sport secondo i suoi interessi e attitudini;
  • Evitando la specializzazione in un singolo sport ma promuovendo la variabilità;
  • Curando nei dettagli l’alimentazione al fine di donare tutti i nutrienti essenziali alla crescita.

Per maggiori informazioni e richiesta di una prima seduta di valutazionale, puoi contattarmi al seguente indirizzo e-mail :

giulia._.spano@live.it

     Dott.ssa Giulia Spano

                                                                                 (Scienze delle attività motorie e sportive)

Annunci

Autore: Dott.ssa Giulia Spano

''Amante del benessere psico-fisico, ho reso lo sport e la sana alimentazione il centro della mia vita. Credo fermamente che l'amore per se stessi venga prima di ogni altra cosa e voglio trasmettere i miei principi a più persone possibili. Proprio per questo sono LAUREATA in scienze delle attività motorie e sportive e possiedo un blog e un canale YT in cui parlo di queste tematiche''

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...