amatestessa

Il benessere prima di tutto!

Torta all’acqua e cacao.

6 commenti

Buongiorno carissimi lettori,

si avvicinano le feste anche quest’anno e sappiamo bene cosa comporteranno: tanto, tanto cibo sulle tavole e di conseguenza nel nostro pancino! 😀

Io personalmente voglio presentarvi questa ricettina che scoprii tempo fa, la quale è costituita da ingredienti sani ma allo stesso tempo capaci di dare un sapore cioccolatoso e goloso al nostro dolce.

Quando leggerete gli ingredienti, potrà sembrarvi una stupidaggine, insapore, ma durante la loro elaborazione, inizierete ad avere molta più fiducia nel prodotto…….. e all’assaggio ne sarete completamente rapiti!

Inoltre, essendo un dolce veloce nella preparazione, può essere considerato anche un rimedio veloce per stupire gli ospiti dell’ultimo minuto, poichè i tempi di preparazione sono molto brevi e non ci si può sbagliare con le intolleranze alimentari data la mancanza di uova, latte e burro.

Anche gli ingredienti di conseguenza risultano facilmente reperibili in casa propria, quindi non ci si può sbagliare.

Andiamo subito a vedere di cosa si tratta!

INGREDIENTI ( X8 persone):

-250g di acqua: Se volete approfondire sui vari tipi di acqua esistenti, tempo fa scrissi degli articoli a riguardo;

-230g di farina kamut: perchè evitare la farina 00? È il cereale più coltivato al mondo, grazie alla sua adattabilità alle diverse condizioni ambientali e climatiche. La farina è la forma in cui il frumento si presenta con maggior facilità.

Oggi gran parte della farina è ottenuta mediante un procedimento che sottopone il chicco ad alte temperature con conseguente perdita di vitamine e sapore. La macinazione tradizionale, a pietra, conserva intatte le proprietà del frumento, conferendo alla farina proprietà rimineralizzanti, rinfrescanti e antinfiammatorie. L’abburattamento è la divisione dei diversi elementi di cui è composto il chicco.

Con la dicitura”00″ la farina che ha subito l’ abburattamento del 50%;

-20g di cacao amaro: è un alimento contenente altissimi livelli di flavonoidi, contenuti nella pianta di cacao da cui il cioccolato deriva,che contribuiscono a migliorare la salute del cuore, e di conseguenza la circolazione sanguigna e il sistema immunitario, promuovendo la riduzione dell’infiammazione;

-30g olio di semi di soia : L’olio di soia è caratterizzato da una predominanza di acidi grassi polinsaturi, in particolare acido linoleico e acido linolenico, che nel complesso costituiscono quasi il 60% in peso, secondo i dati di composizione degli alimenti pubblicati dall’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione. Gli acidi linoleico e linolenico, appartenenti rispettivamente alle categorie degli acidi grassi omega-6 e omega-3, sono “acidi grassi essenziali”, cioè devono essere necessariamente assunti attraverso gli alimenti, non essendo l’organismo umano in grado di sintetizzarli. Sia gli acidi grassi omega-3 che gli omega-6 sono indispensabili per la formazione delle membrane cellulari e sono importanti precursori di numerose altre sostanze prodotte dal metabolismo umano, con effetti protettivi nei confronti del sistema cardiovascolare. Diversi studi dimostrano che il consumo abituale di omega-6 e di omega-3 nel giusto rapporto comporta una significativa riduzione del rischio cardiovascolare;

-una bustina di lievito: Il lievito che si trova comunemente in polvere per la lievitazione dei dolci non deriva dal lievito di birra bensì da una combinazione di bicarbonato di sodio ed acido tartarico, avente la caratteristica di produrre anidride carbonica quando è sottoposto a calore e quindi di far aumentare di volume la pasta per pane, pizza o gli impasti per torte; per differenziarlo dal lievito di birra viene chiamato “lievito chimico”. Il sapore del prodotto non viene influenzato poiché non viene rilasciata nessuna sostanza o componente aromatica (a differenza del lievito di birra);

-vanillina;

-160g di zucchero di canna: vi rimando al mio articolo sul perché bisogna evitare lo zucchero semolato.

CLICCA SULLA FOTO X ANDARE NELL’ARTICOLO.

Schermata da 2014-12-22 06:56:50

PROCEDIMENTO:

Metti acqua e olio dentro una terrina e con la frusta elettrica, frustali per 10 secondi;

dopo di che aggiungi, amalgamando sempre con la frusta ogni volta che aggiungi un ingrediente, la farina, il cacao, lo zucchero di canna, il lievito e la vanillina.

Quando il composto sarà omogeneo, versalo in una terrina da 24 cm e inforna a 180gradi per 30 minuti.

Dopo di che sforna e gustati il tuo dolce sano e goloso insieme a chi ami 🙂

Buone feste da AMATESTESSA 😀

WithLoveGiulietta ❤

Annunci

Autore: Dott.ssa Giulia Spano

''Amante del benessere psico-fisico, ho reso lo sport e la sana alimentazione il centro della mia vita. Credo fermamente che l'amore per se stessi venga prima di ogni altra cosa e voglio trasmettere i miei principi a più persone possibili. Proprio per questo sono LAUREATA in scienze delle attività motorie e sportive e possiedo un blog e un canale YT in cui parlo di queste tematiche''

6 thoughts on “Torta all’acqua e cacao.

  1. Incredibile quanto si possa ottenere dalla semplicità.
    Proveremo.
    We Getz Buzy – Illegal (feat. Erick Sermon)

    Mi piace

  2. Dalle ricette semplici arrivano spesso grandi sorprese. La foto poi è foriera di grandi risultati..

    Mi piace

  3. Allettante da provare e gustare

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...