amatestessa

Il benessere prima di tutto!

Carne inquinata.

6 commenti

Con l’avvento dell’era batteriologica e la scoperta delle infezioni alimentari, prima da Salmonelle poi da altri microorganismi, alla tradizionale “ispezione delle carni”, ritualizzata anche da alcune religioni, si è affiancato l’esame batteriologico, che viene ancora effettuato in tutti i casi sospetti. In questo modo si è potuto evidenziare le varie infezioni che possono ridurre l’uomo a una sofferente condizione nel caso in cui egli ingerisca carni infettate.

Anche i metodi di allevamento del bestiame sono cambiati poiché vi è un controllo sempre più rigido, il che permette di avere alimenti più sani. Questa situazione positiva, si è andata a danneggiare con l’avvento industriale di una parte di allevamenti, dove si trovano i mangimifici e un vasto commercio di materie prime, oltre che una notevole catena di preparati alimentari.

L’esistenza di pasti pronti ha infatti moltiplicato l’esistenza dei batteri. Oggi anche il controllo batteriologico degli animali da macello non è più abbastanza affinchè si possa garantire la qualità dell’alimento.

Oggi si sta cercando di creare un ambiente maggiormente sterilizzatto e atto a garantire la qualità alimentare, soprattutto nel settore del pesce da importazione e nelle farine di carne. Anche i residui di cucina destinati agli animali devono essere prima di tutto sterilizzati.

Le condizioni di igiene sono comunque scarse, e oltre al prestare attenzione alla presenza di topi, blatte, gatti e mosche, si sta cercando di tenere d’occhio la diffusione nei mangimifici degli organismi antropodi che sono dei serbatoi riciclatori di Salmonelle.

Anche i gabbiani stanno contribuendo a creare un ambiente ricco d batteri dannosi all’uomo.

Purtroppo la strada verso una corretta igiene e protezione alimentare è ancora lunga e questa situazione batteriologica non si riduce solo al settore della carni……….

WithLoveGiulietta ❤

Annunci

Autore: Dott.ssa Giulia Spano

''Amante del benessere psico-fisico, ho reso lo sport e la sana alimentazione il centro della mia vita. Credo fermamente che l'amore per se stessi venga prima di ogni altra cosa e voglio trasmettere i miei principi a più persone possibili. Proprio per questo sono LAUREATA in scienze delle attività motorie e sportive e possiedo un blog e un canale YT in cui parlo di queste tematiche''

6 thoughts on “Carne inquinata.

  1. Articoli sempre più interessanti,ti faccio davvero tanti complimenti.

    Mi piace

  2. Ciao Giulietta, sono venuto a trovarti…e leggo un bel post sulla “carne”. Come ben sai da alcuni miei messaggi precedenti, mi sto informando moltissimo sull’alimentazione “carnivora” ( o la sua assenza ) e su quali rischi questo comporti. Purtroppo se vi è un alimento che può nascondere batteri dannosissimi per il nostro sistema immunitario…beh da quanto ho letto questo è la carne.
    Ho letto di brutti episodi, di casi gravi e addirittura di alcuni decessi. Pensare di morire dopo aver mangiato un hamburger perché al suo interno la carne bovina era contaminata mi lascia alquanto perplesso sulla dieta che abbiamo sempre sostenuto e sulla quale si basa la nostra società ( anche da un punto di vista economico).
    Penso si tratti di un argomento “infinito”. Potrai scrivere altri meravigliosi post. Come sempre complimenti per la tua competenza, serietà e passione. A presto, Fabrizio.

    Mi piace

    • Ciao Fabrizio,
      bentornato! 🙂
      Hai ragione, se mi dovessi dilungare sull’argomento dovrei scriverci un libro. Purtroppo il fenomeno di cui tanto si parla, si è verificato in varie sfacettature e non sembra avere una risoluzione. È sempre più complicato poterci fidare di cosa mangiamo, ma è anche vero che non possiamo fare a meno di affidarci alle industrie oggigiorno. DObbiamo piuttosto valutare di chi fidarci e cosa poter evitare.
      Buona giornata, e grazie ancora per la tua gentilezza.
      È sempre un piacere confrontarsi con persone come te, a presto!

      Mi piace

  3. Molto istruttivo, grazie.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...