amatestessa

Il benessere prima di tutto!

Dieta south beach.

Lascia un commento

La dieta south beach, nacque negli USA e il suo ideatore è un cardiologo: Arthur Agatston, il quale scrisse un libro a riguardo.

Ancora una volta, andiamo a parlare di una dieta che attraverso la riduzione dei carboidrati, dell’indice glicemico ma anche dei grassi dannosi alla salute, punta ad una efficiente perdita di peso, e alla riduzione di malattie cardiovascolari e insulinoresistenza.

Troverete la descrizione di questo regime alimentare, una volta cliccato il seguente link:

https://docs.google.com/document/d/12sD4yiq72wJkgMPmcdzGDdRskprvql4H5XNK3Wi4qew/edit?usp=sharing

Andiamo adesso ad analizzarla nei suoi pregi e nei suoi difetti.

PREGI: si tratta di una tipologia alimentare che allarma su quali siano i carboidrati da evitare, ovvero quelli che contengono zucchero in quantità significative, come i dolci, torte, dessert, prodotti da forno, e frutta zuccherina. I carboidrati buoni sono quelli complessi associati a fibre, come quelli contenuti nei cereali integrali, nelle verdure ed in buona parte della frutta. Infatti, saper distinguere questi due rami è importante poiché si può contrastare l’obesità e il diabete.

Il rischio di andare incontro a malattie cardiovascolari, lo si riduce mangiando carboidrati mono e poliinsaturi come gli Omega3, e abbandonando quelli idrogenati. In tal modo, la riduzione del peso, avverrà con dei benefici.

La colazione, viene sottolineata nella sua importanza, poiché mangiare al mattino riduce il senso di fame una volta arrivati all’ora di pranzo.

DIFETTI: l’esercizio fisico come in tutte le diete errate, non viene neanche menzionato. Non si può iniziare una dieta senza affiancarla ad un corretto esercizio motorio.

Per ciò che concerne la prima fase, risulta essere troppo restrittiva. Per non parlare del fatto che perdere peso non significa dimagrire: in questo caso ciò che si perde sono liquidi (disidratazione) e tutto ciò che ne deriva dal catabolismo muscolare.

Per ultimo difetto, vi è quello di non dare un giusto indice di assunzione calorica. Questo è importante affinchè i soggetti non vanifichino gli effetti della dieta dimagrante e sappiano i giusti apporti calorici di ogni alimento.

Con questo vi lascio,

WithLoveGiulietta ❤

Annunci

Autore: Dott.ssa Giulia Spano

''Amante del benessere psico-fisico, ho reso lo sport e la sana alimentazione il centro della mia vita. Credo fermamente che l'amore per se stessi venga prima di ogni altra cosa e voglio trasmettere i miei principi a più persone possibili. Proprio per questo sono LAUREATA in scienze delle attività motorie e sportive e possiedo un blog e un canale YT in cui parlo di queste tematiche''

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...